Come si svolge la donazione

Prima di ogni donazione di sangue il donatore viene sottoposto a:

  • controllo del valore di emoglobina (con un piccolo prelievo di sangue dal polpastrello di un dito della mano) per valutare un eventuale stato di anemia;
  • controllo da parte del medico di peso, pressione e polso periferico;
  • visita medica (con periodicità annuale);
  • ECG (ogni tre anni per il donatore sotto i 45 anni, annualmente se di età superiore);
  • il donatore è inoltre tenuto a compilare in sede di colloquio con il medico il modulo di accettazione e di consenso alla donazione, rispondendo a una serie di quesiti mirati e apponendo, da ultimo, la propria firma. Ciò per l'indagine anamnestica sullo stato di salute del donatore e l'esclusione di comportamenti o situazione a rischio trasfusionale.